.
(...) vecchia (e stanca) bio contadina part time,
considero il blog una finestra come le altre che ho in casa e,
per chi guarda da fuori, una stanza al pari di un'altra.
bella o brutta che sia,
mi soddisfa e tanto mi basta.

domenica 3 febbraio 2013

♫ S_Putiferio ♪

quarta puntata sulle elezioni, ormai restano tre settimane, le più dure.

manca solo che ci raccontino che con i soldi dei cacciabombardieri ci comprano i panettoni per il prossimo natale e che ci restituiranno l'Imu con gli interessi e ne stiamo sentendo di ogni.

le istruzioni per sopravvivere sono semplici ma tassative. 
primo: stare alla larga dalle tv e dai notiziari che tanto la par condicio già la sappiamo a memoria, fanno tutti in egual misura schifo e il più pulito c'ha la rogna.
secondo: concentrasi sulla scelta del meno peggio, ma soprattutto uccidere (almeno politicamente) il nemico numero uno (che nel mio caso è colui che su questo blog non può essere nominato). l'astensione, finché il suddetto è in vita, fa buon gioco solo a lui, pertanto la sconsiglio controvoglia ma caldamente.
gli spunti di riflessione per convincere gli scettici latitano, in compenso certo non mancano gli sputi in faccia, tra i contendenti e a noi.
la mia proposta, maturata giorni fa in un commento, è la seguente:
istituire una norma ineludibile tale per cui a ciascuno sia democraticamente concesso di rubare a man bassa fino all'ottenimento di dieci volte il valore corrispondente al totale dei guadagni medi percepiti, attraverso un lavoro onesto, nel corso dell'intera esistenza.
una volta raggiunta la cifra, indipendentemente dal tempo impiegato per l'obiettivo, scatta l'obbligo di ritirarsi dalla vita sociale e politica senza diritto alla pensione.

1 febbraio _ stremati e soprattutto stufi
siccome gli scandali sembravano insufficienti a rendere l'idea esatta delle condizioni della politica nazionale, i rappresentanti auto eletti a rappresentarci passano alle vie di fatto e interpretano in senso letterale il significato della frase chi la spara più grossa.
una volta erano le mafie a sparare alla politica ora si sparano tra loro, anche i civilissimi udc.
invece a sinistra ci si limita a più miti reazioni sputandosi addosso veleni e ripicche e se qualcuno protesta, ecco subito servito un bello sputo in faccia anche a lui. in questo caso a lei e a tutta la compagnia cantante, compresi parenti, colleghi e morale comune. olè!

28 gennaio _ chi la spara più grossa
l'importante è che se ne parli.
paragoni e le similitudini si sprecano, una peggio dell'altra.
soluzioni e proposte invece latitano e in ogni caso non vengono riportate perché fanno notizia solo le baggianate e la forbice tra "destra" e "sinistra" si stringe a cappio.
tutto uguale a sempre, anzi peggio.
primato di impresentabili dopo la ripulitura, e cioè in lista alle prossime lezioni, a pdl e udc (praticamente riciclaggio di liste sporche, come per il denaro nero insomma).

25 gennaioi conti in tasca 
poverini. non hanno più nemmeno un euro nelle casse e sperano nella generosità dei cittadini o non sanno come pagare le spese elettorali.
(lo stesso per i fratelli d'italia mentre la destra va la risparmio)
sull'altra sponda, il pd riduce i costi a circa sei milioni e mezzo in rispetto delle condizioni del paese.
sel dichiara che farà la cresta per avanzare qualcosa da investire in opere di bene (e cioè appunto destinare i rimborsi per gli scopi a cui sono prefissi).
per ingroia paga di pietro, per monti ci pensano fini e casini, grillo non si sà, e gli altri meglio non saperlo.
quel che si sà per certo è che un bel po' di milioni se ne andranno per i rimborsi visto l'aumentare dei contendenti e soprattutto grazie alle nuove norme sui rimborsi in cui spicca il contributo statale di 50 centesimi per ogni euro ricevuto a titolo privato dai cittadini (oltre, ovviamente al "rimborso" d'ufficio per i partiti e i loro organi d'"informazione" e propaganda).
le loro tasche sono al sicuro e al coperto per un paio di legistrature, ma tant'è si lamentano.
Loro.
e noi?
cosa dovremmo mai dire noi?
noi che abbiamo solo vecchi rimbambiti invece di uno che assomigli, ad esempio, a questo qui.


indice dei precedenti _ click 


11 commenti:

  1. Un amaro, stanco concordare con quanto scrivi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei già stanco?
      minimo ci toccano altre tre elezioni quest'anno:
      presidenziali, comunali e ri_politiche, sempre che il papa resista, altrimenti toccano anche quelle!

      Elimina
    2. NO COMMENT...:(
      Ma come ce li ridà in contanti, soldi alla mano? Bah.
      Paola

      Elimina
    3. E i panettoni no per carità che se mi ricordo il natale passato mi viene il vomito!!!

      Ps. hai visto Presa Diretta ieri?
      Paola

      Elimina
    4. sto seguendo meno, ordini del medico.
      annuso in giro, appena divento verde mi arrendo.

      Elimina
  2. probabilmente ci hanno comperato i panettoni del natale passato... e non solo i panettoni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quasi quasi non vedo l'ora che inizi sanremo. persino quello è leggermente meglio del presente.

      Elimina
  3. mah ... in attesa del rimborso dell'Imu in panettoni e torroni ... consiglio questo sito QUI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci ripasso con più calma, ma mi sembra di aver individuato che il problema sia che in cinquant'anni più o meno tutti hanno imparato a leggere, ma evidentemente nessuno ha insegnato che si pensa meglio con la testa che con la pancia.

      Elimina
  4. Piccicone libero....8 febbraio 2013 10:27

    Ciao Teti... sono Francesco....
    Io consiglio a tutti vivamente di votare il movimento cinquestelle
    sicuramente non saranno perfetti pero' sono onesti cittadini come noi..

    http://www.huffingtonpost.it/2013/02/06/elezioni-2013-beppe-grill_n_2630388.html?utm_hp_ref=italy
    Mi piacciono di piu' queste proposte che le baggiannate propinate in tv.
    Ciao e a presto....

    RispondiElimina
  5. (certo che se qualcuno crede di prendere voti in questo modo, per forza che siamo messi come stiamo!)

    RispondiElimina