.
(...) vecchia (e stanca) bio contadina part time,
considero il blog una finestra come le altre che ho in casa e,
per chi guarda da fuori, una stanza al pari di un'altra.
bella o brutta che sia,
mi soddisfa e tanto mi basta.

sabato 28 dicembre 2013

scendo dal 13 e salto sul 15

nonostante nessuna certezza...
(che sia/sarà meglio)

vorrei tanto poter fare a meno di dodici mesi di sicura sofferenza, sciagure e ingiustizie imperanti.
oggigiorno, un anno, si può considerare un'entità temporale a 'lunga scadenza', più in là si entra già in quella fantascientifica.
due semestri, in fondo, sono un lasso di tempo ragionevole per porre rimedio al salvabile oltre che per concretizzare le promesse che ci sono state 'garantite'...
e sarebbe così piacevole trascorrerli come un lungo sonno, rinunciando, senza rimpianto, a essere penosamente presenti e criticamente ascoltanti... 
svegliarsi domani ed è giovedì primo gennaio 2015. Aug!

4 commenti:

  1. mah... ci pensavo oggi, ok 12 mesi e siamo al gennaio 2015 e poi?
    altri 12 mesi?
    tantovale farsi ibernare
    e io che ti avevo pensato impegnata in un trasbordo sui mezzi amt

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vedi che anche il 14 adesso mi viene scomodo perché ha accorciato il tragitto, quindi comporta un ulteriore disagio.
      certo che qui non si aspetta neanche che cominci il 2014 per annunciare disastri...
      quasi quasi hai ragione, già che ci siamo, saltiamo diretti sul 16 e accampiamoci al capolinea tra il don orione e il casello di nervi che mi sembra una sistemazione intonata allo stato mentale e a quello assistenziale:)

      Elimina
  2. O voi di Genova!
    A me non dispiacerebbe risvegliarmi direttamente al 1° maggio sa?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. invece è il 1° aprile tutto l'anno!

      Elimina