.
(...) vecchia (e stanca) bio contadina part time,
considero il blog una finestra come le altre che ho in casa e,
per chi guarda da fuori, una stanza al pari di un'altra.
bella o brutta che sia,
mi soddisfa e tanto mi basta.

lunedì 11 aprile 2016

nuovi edifici che crollano *

è un bis, è che 'a volte ritornano'...


Sono in fuga da masse oltraggiate attraverso selve sono giunto alla fine attendo ormai da tempo all'ingresso muto e senza un piano.
Dapprima c'è una tempesta ma te non ti ha portato via.
Poi c'è un terremoto ma nemmeno questo ti ha coinvolto.
Mi metterò a tirare le radici, da sotto, con tanta violenza che prima o poi il mondo sovrastante dovrà per forza mettersi in moto.
Col de ma ma daqua un lieve sussurro sommesso.
Una voce fluttuante di silenzio.
E se venissero terribili masse d'acqua so per certo che nessuna coinvolgerebbe te. 

Piovessero persino meteoriti tu, semplicemente, non vi prenderesti parte.
Mi metterò a tirare così forte le ventidue radici finché il mondo sovrastante dovrà mettersi in moto.
Alzo la voce nel mio controcanto finché dal sussurro non venga fluttuando a me la risposta.


* traduzione letterale del nome del gruppo musicale

4 commenti:

  1. con un nome cosi sarebbero perfetti per un concerto celebrativo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a meno di usarlo per casaleggio... dice che si è spento dopo lunga malattia... ora mi spiego le cazzate che diceva e sicuramente non ne sentirò la mancanza

      Elimina
    2. malvagia :) cmq rilancio con una battuta di Spinoza.it
      - CASALEGGIO ALLE URNE CON UNA SETTIMANA DI ANTICIPO -

      Elimina
    3. era un cretino per tutti fino a ieri, adesso è diventato un genio.
      in più c'è il figlio in arrivo che è tutto un programma, se possibile anche peggio.

      Elimina