.
(...) vecchia (e stanca) bio contadina part time,
considero il blog una finestra come le altre che ho in casa e,
per chi guarda da fuori, una stanza al pari di un'altra.
bella o brutta che sia,
mi soddisfa e tanto mi basta.

lunedì 12 febbraio 2018

tempo da cani

ultimi giorni del gallo di fuoco che sta per fare posto al cane di terra.
cinesemente parlando si potrebbe dire che si passerà dall'acutezza e vivacità di sguardo alla calma pacatezza del 'cucciolone' dello zodiaco cinese.
sarò io che ho perso la fede (anche) delle credenze pagane, ma gli anni passano senza che vi sia alcuna affinità con le caratteristiche dettate dallo zodiaco e raffigurate dai dodici animali che abitano in uno zoo confuso infischiandosene della successione dettata dalla leggenda secondo cui, Buddha, sentendo arrivare la propria fine, volle chiamare a sé gli animali e premiare quelli che risposero all'invito.
chissà cosa stavano facendo e pensando gli altri?
il gatto dormiva al sole, la rondine emigrava, la giraffa aveva il torcicollo, l'elefante tentava di uscire senza danni da una cristalleria, le formiche avevano troppo da fare, la tartaruga si giocava la finale con una lumaca, l'ape bottinava, il pinguino neanche è partito, il canguro s'è inciampato nell'ultimo salto e i cammelli aspettavano la cometa.
insomma, Buddha, ha dovuto prendere quel che arrivava, un po' come qui, adesso, per chi c'è.

2 commenti:

  1. pensa che mi ricordo del Drago, avevi trovato pure le maniglie adatte :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. accidenti come passa... sei anni fa!!

      Elimina