.
(...) vecchia (e stanca) bio contadina part time,
considero il blog una finestra come le altre che ho in casa e,
per chi guarda da fuori, una stanza al pari di un'altra.
bella o brutta che sia,
mi soddisfa e tanto mi basta.

mercoledì 12 novembre 2014

apelle figlio di apollo fece una palla di pelle di pollo

pietro migliaccio
fa ancor più strano del solito pensare all'inferno come a un enorme calderone infiammato, oggi verrebbe senz'altro da pensarlo come un flusso d'acqua senza soluzione di continuità di cui si può fin d'ora vivere l'esperienza come sanno bene i corregionali, martoriati in vita e in morte, dal dio pluvio che senza tregua li diletta e li tortura.
pianeta donna riduce a una decina le cose da fare approfittando di una giornata di pioggia, e devo dire che a parte la prima le ho fatte e rifatte tutte.
101liguria amplia la gamma e la contestualizza al territorio di quella che sta diventando l'eire del renzi state, ci mette pure l'acquario di genova, ma dubito che qualche residente la trovi la metà più indicata per distrarsi.
c'è poi un libretto per bambini di richard scarry, che cosa fare quando piove, che va giusto bene per aiutare i genitori a mostrare ai loro pargoli i colori del mondo quando si asciuga.
e infatti la domanda è: che fare in una giornata di sole?
pare che domani e dopo apollo, inteso come dio helios alias il sole, tenterà di uscire dalle tenebre di pioggia che stazionano sulle teste bagnate dei liguri inzuppati fino al midollo.
dura poco, ma è già qualcosa.

4 commenti:

  1. Dura si ! Te lo dico da Ligure !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mah! mi sa che i cieli azzurri per un po' li vedremo solo nelle (tue) foto...

      Elimina
    2. Ne convengo ! Sarà dura seguire l'azzurro !

      Elimina
    3. mi sa sono annegate anche le stelle...

      Elimina