.
(...) vecchia (e stanca) bio contadina part time,
considero il blog una finestra come le altre che ho in casa e,
per chi guarda da fuori, una stanza al pari di un'altra.
bella o brutta che sia,
mi soddisfa e tanto mi basta.

domenica 11 gennaio 2015

Occhio per occhio fa sì che si finisca con l'avere l'intero mondo cieco*

la più bella canzone sulla pace è ancora da scrivere per via che nessuno può effettivamente dire di averla provata in prima persona e solo alcuni hanno la dote dell'immaginazione e il talento di saperla esprimere artisticamente, tuttavia ognuno ha la sua personale concezione del termine e troppi, che per affermarla, la contraddicono.
per mia fortuna sono cresciuta in un epoca particolare, quella in cui la voce di opposizione alle barbarie umane era diffusa e manifesta come mai nè prima e nè dopo di allora, tranne eccellenti eccezioni di menti illuminate dal pensiero lucido e capace di raccontare le realtà contingenti e le loro brutture con gesti misurati, mirati a dialogare con gli umani sentimenti ispirati agli ideali 'pacifisti' con laicità.


testo

e forse è per il mio ateismo che mi sento così distante dai moti di reazione delle diverse fazioni che a torto e ragione si alleano e si scontrano con rabbia e violenza l'una contro l'altra, con lo stesso intento di prevaricazione, a prescindere dal tipo di arma usato, siano quelle belliche, la satira, il potere economico, la politica, la religione, il razzismo e quant'altro vi sia a rendere negativa la disegualità degli individui.

*MAHATMA GANDHI

11 commenti:

  1. Io non ne posso più di sentir dire che i vignettisti francesi se la sono cercata perché hanno osato sfidare il popolo musulmano che è 2 o 300 anni più arretrato rispetto a noi. Noi chi? E sono stufa di sentir dire che i musulmani sono tutti terroristi e che dovrebbero tutti morire ammazzati. E sono stufa di sentir parlare di Charlie Hebdo quando nel resto del mondo succede di peggio... Burundi a parte! L'unica consolazione è che tra poco si inizierà a parlare del festival di Sanremo e tutto il resto finirà nel dimenticatoio.
    Ch'amarezza. :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. volevi dire bengodi (perché anche in burundi se la passano maluccio)... credo che si stia dicendo tutto e il contrario di tutto in questi giorni, ma sto seguendo il meno possibile tanto ci capisco sempre meno o forse troppo, chissà?

      Elimina
  2. Sorry. Ricordavo male. Si è vero...si dice tutto e il contrario di tutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oppure poco o niente, come per le bambine nigeriane esplosive...

      Elimina
  3. Forse seguire il meno possibile è la soluzione al mio problema, ovvero ...non so più a chi o a cosa credere.
    Mah.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tanto in qualche modo l'essenza degli 'accaduti' arriva comunque, e a raffica, un po' per ogni argomento...

      Elimina
    2. In effetti delle due bambine ne hanno parlato poco.

      Elimina
    3. ma perché, piccole o grandi che siano, le 'donne' contano poco a qualsiasi latitudine ...

      Elimina
  4. Che triste considerazione. :(

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. sì, cioè, l'ho visto stamattina... insomma, se la sono cavata (essendo che sono un po' parte in causa)... il tutorial era un po' tirato, ma vediamo stasera...

      Elimina