.
(...) vecchia (e stanca) bio contadina part time,
considero il blog una finestra come le altre che ho in casa e,
per chi guarda da fuori, una stanza al pari di un'altra.
bella o brutta che sia,
mi soddisfa e tanto mi basta.

giovedì 10 febbraio 2011

MATEMATICA_MENTE

“Un prete islamico, un mullah, sta cavalcando sul suo cammello nel deserto quando vede tre uomini e dei cammelli in lontananza.

Li raggiunge e li saluta, chiedendo loro la ragione di tanta tristezza.

“Nostro padre è morto”.

“Questo è molto triste ma sicuramente Hallah lo ha accettato. Vi deve aver lasciato qualcosa”.

“Ci ha lasciato quello che possedeva, questi diciassette cammelli e ci ha chiesto di spartirli tra noi. Il fratello più vecchio dovrebbe avere la metà dei cammelli, il secondo un terzo e l’ultimo un nono. Abbiamo provato a dividerli tra noi ma ci è risultato impossibile con diciassette cammelli”.

Il prete comprende il problema, lo risolve, salta in groppa al suo cammello e si allontana”.


Come ha fatto a risolvere il problema?



La soluzione ve la dico più tardi, sono certa che molti la individueranno o se la ricorderanno perchè è una storiella nota, ma oggi ho una concorrenza imbattibile era difficile trovare un argomento in grado di competere con i compagni di formaggini__ "ehò"!:)

SOLUZIONE trovata da due esperti (vedi commenti)

Il prete aggiunge il suo cammello e comincia a dividere:

la metà di 18 è 9; un terzo è 6; un nono è 2.

9+6+2=17

(Von Foerster, 1987)


23 commenti:

  1. CAROLINA
    (io sono una schiappa) ma il video è carino, dai:)

    RispondiElimina
  2. Ah lascio perdere subito....secondo me il prete si ciula tutti i cammelli e li lascia a piedi!
    Ah no,non è del Vaticano questo!!!!

    RispondiElimina
  3. RADIX
    la soluzione è matematica:)))

    RispondiElimina
  4. NARCYSSE !!!!!
    zitto eh grgrgr se non ti "beccavo" io:))
    sono contenta di vederti qui:) dopo mesi che ti corro dietro per blog:)
    buona giornata!!

    RispondiElimina
  5. Non ho mai amato fare di conto, ho sempre preferito l'incertezza delle materie letterarie dove il risultato non deve essere per forza quello giusto...buongiorno teti...-))

    RispondiElimina
  6. Aspetto la soluzione onde evitare figure di merda di prima mattina!

    RispondiElimina
  7. Pensavo fosse già risolto :))) ripasso più tardi! Buongiorno Teresa ;)

    RispondiElimina
  8. CRI_CRI
    è un plebiscito contro la matematica stamattina, meno male, mi consolo!!
    buongiorno, appena smettono di girarmi, ripasso:)

    RispondiElimina
  9. AMOUR!!!
    anche tu??? avrei scommesso che ci avresti almeno provato!
    ps. mi metti creep___ non posso dire nulla!
    piango e basta!

    RispondiElimina
  10. RANDY
    eppure tu con i numeri ci prendi:(
    spero che arrivi qualcuno che almeno butti lì due numeri:))

    RispondiElimina
  11. Ho letto! ecco perché ho sposato un uomo che ivece è bravissimo in quella materia, bisogna pur compensarsi no?:-)))

    RispondiElimina
  12. CRI_CRI
    beh, considerato che volevo essere certa che oggi nessuno si sentisse tirato in causa dal post, direi che c'ho preso!

    RispondiElimina
  13. CRI_CRI
    ho chiamato rinforzi!!!
    vediamo se arriva qualche esperto:))

    RispondiElimina
  14. non era quella per cui il prete aggiunge il suo cammello
    per cui diventano 18
    e quindi 9+6+2?
    ciao, L.

    RispondiElimina
  15. uhm non saprei ... certo rifletterei meglio se invece dei cammelli avessero ereditato delle vacche ..

    (raga è un trip, c'è poco da fare)

    RispondiElimina
  16. PIER
    AHAHAHAH direi che ti sei preso una scimmia:)

    RispondiElimina
  17. @ L.
    _________________ :)) forse____________ aspettiamo ancora qualche tempo;)

    RispondiElimina
  18. La soluzione di questo problema (antichissimo!) l'ha fornita l'Anonimo, qualche commento più su.
    A prima vista sembrerebbe di dover dividere a pezzi i cammelli, ma non è così (per buona sorte dei cammelli stessi). Il testamento dispone infatti la divisione di 1/2 + 1/3 + 1/9 = 17/18, quindi lasciando 1/18 senza destinatario.
    Il mullah non fa altro che aggiungere il suo cammello, portando a 18 il totale, ne assegna 17 secondo le disposizioni testamentarie, poi si riprende il diciottesimo, cioè il suo.
    Ciao!

    RispondiElimina
  19. PASQUALE
    sapevo di poter "contare" su un cammello ops, volevo dire su un esperto, anzi due:))
    tutto svelato!!!
    appena in tempo:))
    grazie, ciao!

    RispondiElimina
  20. Una volta tanto arrivare tardi è un vantaggio...
    non mi sono dovuta scervellare per trovare la soluzione :))

    Buona giornata mia cara! :)

    RispondiElimina
  21. ALMAPLENA
    successone hai visto?
    ahahahah meno male vah! sono una scarpa in matematica:)

    RispondiElimina