.
(...) vecchia (e stanca) bio contadina part time,
considero il blog una finestra come le altre che ho in casa e,
per chi guarda da fuori, una stanza al pari di un'altra.
bella o brutta che sia,
mi soddisfa e tanto mi basta.

domenica 1 maggio 2011

Barra= Out/Fuori e/o Salgan/Vai


Barra barraaa la tristezza, l'odio e il regno dell'arbitrario, fuori la distruzione e la gelosia non c'è fiducia a sinistra.

Barra barraaa la sete, fuori le persone e fuori la sfortuna.

Barra barraaa. No, l'onore, ma fuori l'oppressione e la schiavitù

Barra barraaa i fiumi che sono stati prosciugati e i mari che hanno rovinato tutto

Barra barraaa, le stelle che si sono spente e il sole che tramonta

Barra barraaa dove non ci sono alberi di sinistra e gli uccelli hanno smesso di cantare

Barra barraaa non ci sono né giorni né notti di sinistra, solo buio

Barra barraaa c'è l'inferno e nessuna bellezza di sinistra

Barra barraaa, oltre il tempo non c'è onore di sinistra

Barra barraaa, rovina la guerra e il sangue scorre

Barra barraaa ci sono solo le pareti (di sinistra), le pareti in piedi, la paura e la gente che rimane in silenzio, la tristezza, l'odio e il regno dell'arbitrario

Barra barraaa c'è la distruzione e la gelosia senza fiducia (nella sinistra)

Barra barraaa i fiumi sono stati prosciugati e i mari hanno rovinato tutto

Barra barraaa le stelle si sono spente e il sole è tramontato

Barra barraaa, fuori, fuori, fuori non c'è né bene, né felicità, né più fortuna

Barra barraaa non ci sono alberi di sinistra e gli uccelli hanno smesso di cantare

Barra barraaa non ci sono né notti, né giorni a sinistra; solo tenebre

Barra barraaa solo desolazione, l'inferno e tutti tacciono

Fuori! Fuori, fuori, fuori, fuoriiiiiii!

Vai! Vai, vai, vai, vaiiiiiiiiii!

Barraaaaa! Barraaaaa, barraaaa, barraaaaaa!


10 commenti:

  1. aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahh

    RispondiElimina
  2. BIMBOVERDE
    cielo ma è già lunedì???

    RispondiElimina
  3. ho appena finito di leggere un articole sulle Sorelle Musulmane egiziane; sono estremamente perplessa. nel pieno rispetto del loro punto di vista (in parte lungimirante e costruttivo) non riescono però a scollarsi dal presupposto che l'unico scopo della donna è fare dei figli e che essa non si deve mai opporre all'uomo. non so, io la trovo agghiacciante questa cosa. poi, per carità, finchè la vivono nel rispetto per le scelte altrui ci sta, però mi fanno lo stesso venire la tristezza.

    RispondiElimina
  4. GUCHI
    anche a me fa venire sempre un groppo allo stomaco confrontarmi con gli usi e i costumi di altre civiltà, ma lo considero un mio limite, e penso sempre che non vi sia al mondo un esempio che faccia da modello assoluto.
    ognuno ha le sue storture e non riesco a ipotizzarne uno ideale.

    RispondiElimina
  5. per me alla fine ha senso solo che le persone possano scegliere liberamente e che ci sia rispetto reciproco.

    RispondiElimina
  6. oh mamma ma chi l'è costui?

    RispondiElimina
  7. AMOON
    cos'è? ti sei spaventato? ^__^

    RispondiElimina
  8. brava teti...dalla differenza si vede sempre la qualità:)M®

    RispondiElimina