.
(...) vecchia (e stanca) bio contadina part time,
considero il blog una finestra come le altre che ho in casa e,
per chi guarda da fuori, una stanza al pari di un'altra.
bella o brutta che sia,
mi soddisfa e tanto mi basta.

mercoledì 3 ottobre 2012

i conti in tasca

e anche oggi abbiamo raggranellato una bella sommetta: 100 milioni che erano finiti nelle tasche dei dirigenti di Tributi Italia, 200 milioni che un comandante dei CC progettava di prelevare con un collega dalla Banca d'Italia, ma è stato scoperto e denunciato, 600 milioni sequestrati a Milano all'ex presidente della Compagnia delle Opere e svariati altri e diversi interventi e indagini che di fatto, suppongo, stiano quanto meno rallentando i fiumi di denaro pubblico indebitamente detenuti e arbitrariamente impiegati da onorevoli mani in attesa di giudizio.
si può dire che ogni giorno lo Stato rientri in qualche modo in possesso di "maltolti" che a sommarli fanno ben più di un ritocco dell'Iva o di un aggravio fiscale, eppure__ eppure qualcuno sa dove vanno a finire?
possibile che mai nessuno dica alla fin fine quanti soldi sono e come sono reinvestiti?
poi uno è accusato di essere eccessivamente sospettoso se pensa che escano da una tasca per rientrare dall'altra dello stesso paio di pantaloni.



"siamo nel baaaaaaaaaaaaratro" 
"ce batte pure la pizza de fango del camerun"
vecchiotto ma sempre esilarante!

16 commenti:

  1. Naaaaa! Cinzia Leone strepitosa! La adoravo quando faceva "dalle otto alle otto...cogli l'attimo"!
    Paola

    RispondiElimina
  2. Teti te lo rubo e lo mando a mio fratello!
    Troppo forte!

    RispondiElimina
  3. E' quello che ho detto anch'io ieri commentando l'arresto di Fiorito. "Ma tutti 'sti soldi li ridanno indietro veramente o solo a parole"? E come dici tu, non è dato sapere, ad oggi, quant'è il totale rubato da tutti 'sti politici che non mi rappresentano!
    Ieri ho visto Ballarò (tanto perché sono masochista e voglio farmi male!)...che nausea.
    Si..."siamo nel baaaaaaaaaaaaratro"
    "ce batte pure la pizza de fango del camerun"
    vecchiotto ma sempre esilarante!
    Buona giornata. Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se non sbaglio crozza lo ha detto che se fossimo più virtuosi saremmo anche più ricchi della germania e credo anch'io che sia vero o almeno lo sia in parte.
      motivo di più per ritenere che l'accanimento sulle fasce deboli sia una ingiusta presa per le tasche.

      Elimina
  4. Crozza ieri sera ha fatto inc.....e formicone e Fini ha fatto una pessima figura. Mi piacciono i modi pacati di Concita De Gregorio che ha detto delle cose giuste.
    Basta. Ormai è tardi. Il tempo è finito.
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ballarò son due anni che non lo vedo, a volte capita che incappi in crozza poi chiudo.
      man stufato anche loro, santoro in testa.
      mi resta solo la gabanelli:)

      Elimina
  5. che a me poi ... sta cosa che saltano fuori tutti adesso, mi ouzza troppo ... e prima? Voglio dire 100milioni mica te li rubi in un giorno, perchè non lo hanno beccato al primo milione?
    che si sa l'appetito vien mangiando e poi un comune che non si vede restituire tutti i soldi delle tasse, ma dico è chiaro che ci sono delle connivenze anche all'interno della giunta, tra i tecnici e gli impiegati dei comuni truffati ...forse è logico solo per me?.
    Ed è anche chiaro che i politici hanno coperto e agevolato questi che, chiaramente, sono agnelli sacrificali, il marcio sta (anche e soprattuto) più in alto ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come prima?
      non ti ricordi chi c'era prima?
      (che poi c'è anche adesso, vedi ostacoli alla legge anticorruzione)
      è che adesso sto governo ha sconclusionato le cose e poi le elezioni sono alle porte, un po' di fumo, nuovi aggiustamenti, cambi di borsellino.
      tranquillo, cambia niente, tranne che forse ruberanno in altro modo ma il risultato resta immutato.
      credo sia anche facile scovare le truffe, praticamente dove guardi ne spunta una.
      diverso è trovare esempi virtuosi, lì davvero è come trovare un capello in un pagliaio!
      in ogni caso, sia come sia, i 6 miliardi che mancano entro l'anno, direi che è come averli già in tasca.
      quindi vedano di evitare di venirli a cercare nelle nostre!

      Elimina
  6. Se qualcuno ruba nel mio portafoglio me ne accorgo subito, figurati, al momento ho solo 9 euro e 64 centesimi e considerando che in casa siamo in 4, unico che lavora è mio marito che fa il Vigile del fuoco (1596.96 di stipendio), si fa presto a scoprirlo il ladro! Ma se il mio portafogli è pieno di banconote da 500 da 100 da 50 e anche da 10 e le mie entrate sono indefinite...come faccio ad accorgermene? Peraltro, come faccio ad avere tutte quelle disponibilità economiche? I controlli dove sono? Chi li fa? Nello specifico, la Polverini ha fallito il suo compito solo per il fatto che "non si è accorta di nulla", ma tanto, mi rendo conto, che la frase "a mia insaputa" va tanto di moda da quando l'ha lanciata Scajola.
    Almeno mi avessero comprato solo la casa a mia insaputa! NON AVREI DETTO NULLA E ME NE SAREI RIMASTA ZITTA ZITTA BUONA BUONA NEL MIO EREMO PRIVATO A GODERE DEI MIEI BENEFICI!!!
    E' un problema di cultura quello che affligge l'Italia intera se non anche l'intero pianeta.
    Mio padre, ex appuntato della Guardia di Finanza, se ne è andato in pensione con il minimo dei contributi perché messo in condizioni di andarsene dai suoi stessi colleghi. Andava contro corrente LUI! Voleva denunciare il sistema.
    Io ammiro mio padre e lo ringrazio per avermi insegnato l'onesta che comunque, alla lunga, paga...spero.
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mah, non è che io ti conosca tanto bene, ma mi sembra che tu sia a credito, nel senso che fai già abbastanza o comunque di più di coloro che trovano spazio nelle vetrine mediatiche.
      diciamo che la nostra invisibilità è un valore e tiriamo innanzi al meglio che possiamo.
      la difficoltà credo sia proprio nel tenere le distanze da quello che è differente e non ci piace.
      un mondo di uguali anche fossero tutti perfetti è un'utopia ma anche una maledizione.
      credo sarà una delle ultime volte in cui cerco di spiegarti questo mio punto di vista.
      lo dico perchè tu ormai dovresti aver capito come la penso tanto quanto io ho ben compreso come la pensi tu. non è che possiamo andare avanti all'infinito a ripeterci sempre le stesse cose.
      o per lo meno è una cosa che trovo sterile e mi annoia.
      le difficoltà ci sono, vediamo di superarle.
      che senso ha "confrontarsi" con realtà che tanto ci vedono fuori?
      e se è vero che se ti fossi trovata un regalo ti saresti comportata come dici ragione di più per evitare di condannare gli altri.
      almeno per me le cose non funzionano così.
      quello che ho me lo sono guadagnato, al resto rinuncio un po' perchè tanto non mi viene dato e un po' perchè mi potrebbe portare a vivere peggio quello che ho.

      Elimina
    2. Teti, non mi sarei mai comportata così come ho scritto se mi fossi trovata un regalo del genere. L'ho scritto in maiuscolo apposta. E mio marito si sarebbe certamente chiesto come mai qualcuno ci avesse comprato casa a nostra insaputa e sarebbe andato sicuramente a fondo del caso. Il mio non è un confronto con una realtà che mi vede fuori. Sono semplicemente incazzata e non riesco a tenerlo nascosto. Devo per forza esternare questo mio disappunto perché sennò scoppierei. Ne va della mia salute e mi dispiace se ho trovato te, il tuo blog, che mi lascia la libertà di farlo anche se va contro la tua "innata insopportazione e lettura dei fatti".
      Ps. anche io sono una inguaribile pensatrice tragica.
      Ps. mi chiedo, a volte, come sarebbero i miei figli se avessi permesso loro di vedere i vari "grande fratello" "isola dei famosi" "bulli e pupe" "uomini e donne" "forum" "gli amici di maria" e altre trasmissioni simili...e non chiedermi come faccio a conoscerle...non potrei non dirtelo!

      Elimina
  7. tanto non li restituiranno mai, visto che quasi sempre se li sono già spesi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, infatti, un passaggio di tasche, dicevo solo come promemoria per me stessa, nel caso arrivasse qualcuno a pretendere ancora qualcosa.
      sto risistemando i pensieri alla luce della recente scoperta di essere una inguaribile pensatrice tragica.
      sto tagliando i rami secchi, forme pensiero che conservavano un minimo di speranza di una giustificazione che ai miei occhi non c'è, del resto dicembre è sempre più vicino e se il mondo resterà uguale a oggi niente vieta che sia io a cambiare assumendo una diversa posizione, anche solo filosofica.

      Elimina
  8. ...e tutto per il Dio Denaro.
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, paola, ma si era capito, sai?

      Elimina