.
(...) vecchia (e stanca) bio contadina part time,
considero il blog una finestra come le altre che ho in casa e,
per chi guarda da fuori, una stanza al pari di un'altra.
bella o brutta che sia,
mi soddisfa e tanto mi basta.

martedì 26 dicembre 2017

1918-2018





e ci siamo... 

chissà quanti nel mondo aspettano l'anno nuovo per accendere cento candeline...
ho sbirciato su wikipedia ed estrapolato qualche nome di personaggi più o meno famosi, prossimi al centenario.
tralasciando i calciatori, il cui numero potrebbe allestire un paio di quadre per una improbabile partita e qualche altro sportivo, ne restano diversi a cui vanno i miei auguri di buon compleanno.
li immagino intorno a un tavolo a scambiarsi ricordi coordinati dallo storico ceco Frank Popper.
ospiti d'onore due premi nobel (1997) i biochimici Paul delos Boyer e Jeans Christian Skou in chiacchiera con lo scienziato ucraino Borys Jevhenovyč Paton e la matematica statunitense Katherine Coleman Goble Johnson, spiati di soppiatto dal partigiano, agente segreto e matematico italiano Mario Fiorentini affiancato da Bruno Segre (che un avvocato è sempre utile).
sul pulpito Billy Graham forte del ruolo di consigliere spirituale di alcuni presidenti americani, affiancato da Hutton Gibson teologo e padre degli attori Mel e Donal che scambiano autografi e selfie con vecchie glorie dello spettacolo in primis Baby Peggy (al secolo Diana Serra Cary), la ballerina Ann Hutchinson e gli attori italiani Clara Auteri ed Eolo Capritti.
in ultimo il tavolo degli intellettuali dove trovano posto gli unici due centenari ex sportivi che mi piace inserire nell'elenco dei festeggiati, la velocista Italia Lucchini e Sergio Montipò, passato dal calcio al fumetto, a capotavola il drammaturgo francese René de Obaldia seduto tra la scrittrice napoletana, naturalizzata svizzera, Silvana Lattmann e lo scultore e accademico Vittore Bocchetta.

6 commenti:

  1. quindi, vuoi dirmi che io sono un ragazzino?
    grazie!
    massimolegnani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be' davanti a questo schieramento di centenari mi sento giovane

      Elimina
    2. un paio di ciclisti spericolati mi sembra di averli scorti nell'elenco, ma limiterei un po' gli slanci se volessi arrivarci...

      Elimina
  2. tempo fa era la riffa a chi sarebbe stato il prossimo artista famoso a schiattare... certo è che in cent'anni ne han viste di cose... vabbè ne riparliamo tra cent'anni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e ce ne sono ancora di più vecchi, tra i famosi mi viene in mente gillo dorfles...

      Elimina