.
(...) vecchia (e stanca) bio contadina part time,
considero il blog una finestra come le altre che ho in casa e,
per chi guarda da fuori, una stanza al pari di un'altra.
bella o brutta che sia,
mi soddisfa e tanto mi basta.

giovedì 17 marzo 2011

O no?


Quando perdiamo il diritto ad essere diversi, perdiamo il privilegio di essere liberi.


Charles Evans Hughes



21 commenti:

  1. bellissima questa frase! me la devo ricopiare!

    RispondiElimina
  2. CAROLINA
    brava! fanne tesoro:))

    RispondiElimina
  3. Quando perdiamo il diritto ad essere...punto...perdiamo il privilegio di essere liberi...punto.
    Ho volutamente modificato la frase di Hughes! Cosa vuol dire "diverso"? Diverso da chi e rispetto a cosa?
    Buongiorno Teti...dai che forse abbiamo scampato il pericolo nucleare in Italia. La Prestigiacomo non può mica perdere le elezioni per colpa del nucleare poverina!!! :)))

    RispondiElimina
  4. PAOLA
    dai che hai capito!
    la diversità (senza pregiudizio discriminatorio) esiste in natura e quindi nell'essere umano.
    non mi sento per niente simile alla prestigiacomo (per fare un esempio) e anche il mio prossimo mi trova bizzarra quindi diversa.
    diciamo che all'interno del proprio contesto sociale ciascun individuo appare discosto, alcuni mitigano questa diversità, altri la esasperano.
    l'essere troppo accondiscendenti e omologati a volte deriva da una sorta di timidezza o timore o disistima di sè, svalutazione delle proprie caratteristiche di unicità che appunto differenziano l'uno dall'altra.
    in questo senso interpreto questa frase, come incoraggiamento a esporsi, a manifestarsi così da acquistare la libertà di essere e fare invece di subire (condizionamenti, pregiudizi, discriminazioni).
    capisco cosa intendevi dire e sono d'accordo, ma "essere" da solo nn basta mica, metti che passa un leghista?
    e se ci mette "essere leghista" ecc__ come la mettiamo poi?
    meglio essere precisi:)))

    RispondiElimina
  5. Ma si! Avevo capito il senso del post Teti! Lo so che non v'era pregiudizio discriminatorio. Da te poi!!! Era solo per dire. Nel paese in cui vivo sento ancora persone ridere degli omosessuali. Alcuni dei miei amici le fanno e io mi arrabbio! Li sento quando parlano di loro, sento le loro battutine stupide, i loro "poverini" e ho visto ieri in tv, non ricordo in quale trasmissione, un cartello affisso in un palazzo nel veneto con su scritto "qui non si affitta a culattoni" e allora mi è venuto spontaneo togliere quel "diverso" dalla frase.
    Come dici tu, io, sicuramente...sono mooolto diversa dalla Santanché, dalla Prestigiacomo e dal resto della "compagnia bella"!

    RispondiElimina
  6. Si...ma potrebbe anche capitare che qualcuno alla frase possa aggiungere "Quando perdiamo il diritto ad essere diversi DAL TROTA, perdiamo il privilegio di essere liberi".
    ...EH EH EH!
    ABORRO!!!

    RispondiElimina
  7. PAOLA
    beh, abbiamo ribadito, per i passanti occasionali___ :))
    ____ direi che anche la postilla ci sta:)) così ____ così fuggono proprio:))
    parlavi di elezioni____ mi sento già male al pensiero di cosa ci toccherà ascoltare in campagna elettorale:(

    RispondiElimina
  8. Mah! Io penso e voglio crederlo, che è finito il tempo di dire c.....e e che l'Italia s'è desta! Quelli "diversi" da noi sembrano impauriti, cercano appigli ovunque e non si accorgono che stanno inesorabilmente scivolando su uno specchio per di più anche insaponato! La cosa triste è che l'Italia si è svegliata con la catastrofe avvenuta in Giappone...le rivoluzioni d'oriente, da sole, non sono state sufficienti! :((
    Sono fiduciosa.

    RispondiElimina
  9. PAOLA
    Se vai su SCRITTI CORSARI (che trovi a destra nel blogroll) c'è la prima parte di un elenco di incidenti nucleari.
    io sono meno ottimista di te. mi risulta che ci sia un'eccedenza di memoria corta in giro e in ogni caso è ampiamente dimostrato che nelle stanze dei bottoni di energie rinnovabili frega niente.
    confido di più sull'allineamento planetario del prossimo anno.
    ma ovviamente spero con tutto il cuore di sbagliarmi!

    RispondiElimina
  10. CHICCO TESTA! Guardati intanto questo video esilarante. http://www.youtube.com/watch?v=bB2oJUAkC0Q
    Teti...io sono spaventatissima per quello che sta accadendo in Giappone, spaventata per i miei figli, per tutti i bambini del mondo e per tutte le persone buone e intelligenti. Immensamente triste perché il Giappone ormai è una terra finita. Immensamente triste perché la Terra ci sta cacciando via.
    Vado su SCRITTI CORSARI.

    RispondiElimina
  11. PAOLA
    visto, ma riso poco:(
    la terra sta facendo il corso, anche se deviato dalle nostre scelte, ma comunque segue il suo ciclo.
    personalmente ritengo unicamente responsabile l'essere umano e non la natura per le devastazioni anche locali (vedi il veneto nuovamente alluvionato per la 4a volta in due anni)

    RispondiElimina
  12. PAOLA
    ___ d'altra parte è così!

    RispondiElimina
  13. Si si! la Terra sta scrollando di dosso noi umani perché siamo incapaci, egoisti, avidi e anche ignoranti (vedi Chicco Testa e non solo!).
    ...però non voglio pensare alla fine del mondo no. non ancora.

    RispondiElimina
  14. PAOLA
    mettiamola così: siamo all'inizio della fine:(
    ma meno male che c'è gente ottimista!!!
    infatti non voglio mica convincere nessuno :))
    anzi spero di non contaminarti con il mio "realismo cinico e spietato"!

    RispondiElimina