.
(...) vecchia (e stanca) bio contadina part time,
considero il blog una finestra come le altre che ho in casa e,
per chi guarda da fuori, una stanza al pari di un'altra.
bella o brutta che sia,
mi soddisfa e tanto mi basta.

mercoledì 27 aprile 2011

Solaris


Ancora tacendo e fluttuando in ogni direzione.
Forse ho speso più parole al vento e ora ho da appianare il rapporto di equilibrio, tendente al silenzioso andante e fluttuante.


9 commenti:

  1. beh la consapevolezza di aver speso parole al vento, è già un bel passo avanti...io devo ancora raggiungere questo stadio :D

    RispondiElimina
  2. AMOON
    ci mancherebbe!! sei giovane tu!
    ho un bel po' di parole e iniziative e tentativi passati da vantare__ solo che sono giovanile e allora sembra sempre che sono apocalittica!
    tu avevi ragioni poco fa__ tutto serve, infatti, vedi?
    mi faccio da parte, largo ai giovani!
    la mia generazione ha fatto tutti i danni possibili, voi non potete che far meglio!

    RispondiElimina
  3. Ecco uno dei registi più fluttuanti… cosa c'è di meglio di un Tarkovskij per un viaggio dentro e fuori? ;)

    RispondiElimina
  4. PETROLIO
    da dentro a fuori a oltre a dippiùoltre senza ritorno?

    RispondiElimina
  5. tranne il coltello, PETROLIO che quello ci tengo
    poi un giorno lo metto qui il mio coltello da viaggio senza ritorno:)

    RispondiElimina
  6. MIA_EURIDICE
    oggi sarà totale e anche la mia assenza.

    RispondiElimina